L’amicizia può durare per sempre?

L’amicizia va coltivata, come una pianta, ogni giorno, per evitare che muoia. A volte però succedono cose che non sai spiegarti, e la persona che per te era la più importante al mondo, d’improvviso non solo non è più la tua migliore amica, ma sparisce: come se non vi foste mai viste, ha preso una strada diversa.

breve-storia-di-due-amiche-per-sempre

E’ proprio l’amicizia il personaggio principale di Breve storia di due amiche per sempre di Francesca Del Rosso, romanzo appena pubblicato da Mondadori. E le due amiche, quelle che si sono perse, sono Tessa e Clara. Il loro rapporto nasce da ragazzine, diventa subito esclusivo, non sono semplici amiche ma socie. Non c’è cosa che non facciano insieme, non ci sono segreti, sono Tessa e Clara.

L’autrice fa raccontare a Tessa, oramai sposata e con un figlio adolescente, alle prese con un matrimonio fatto di alti e bassi e un lavoro come editor in una casa editrice, la sua vita e il suo rapporto con Clara: la fa tornare indietro nel tempo, le fa rivivere sensazioni, luoghi, profumi dell’infanzia, le fa ritrovare le estati abruzzesi a casa della nonna con la famiglia e l’amica del cuore, i primi amori, le prime delusioni, i confronti.  Tessa non sa cosa sia successo, non ha mai capito per quale motivo ad un tratto Clara sia uscita dalla sua vita senza salutare, ma non ha mai dimenticato quello che c’era tra loro. E ora che è adulta e vorrebbe poter confidare a qualcuno ciò che le sta succedendo, le sue delusioni, pensa a lei. A lei che potrebbe capire come nessun altro.

Ad un tratto, Clara ricompare. Torna nella sua vita, cambiata, certo, ma in fondo sempre uguale: da ragazza che voleva arrivare al successo nel lavoro, che dichiarava di non volere figli, si ripresenta, apparentemente giunta ai suoi traguardi, ferma e sicura di se stessa, come sempre.

Il rapporto tra le due ricomincia, dapprima debole, fatto di sguardi appena percettibili, per poi tornare forte come un tempo,robusto come quell’albero di melograno nel giardino di fronte alla casa della nonna di Tessa, nato e cresciuto senza che le due amiche, che ne avevano piantato i semi, se ne fossero mai curate. E tante cose vengono finalmente svelate, spiegate.

Perché a volte succede anche così. Non ti curi di una pianta, ma lei, dopo un periodo di precarietà, contro ogni aspettativa, non muore ma  riuscirà a crescere, a mettere radici laddove sembrava che la terra fosse ostile.

francesca-del-rosso

Francesca Del Rosso ci porta alla giovinezza, verso quelle amicizie che ci sembravano tutto, quelle che cambiano con noi, nel bene e nel male. E’ possibile rimanere amiche per sempre? E’ bello pensare di si, anche se non ci può mai essere certezza, cosa che l’autrice spiega molto bene, in una storia avvincente, in cui si vuole arrivare a capire perché accadono certe cose. Di sicuro c’è questo: non ci può essere rapporto senza dialogo.

 

Francesca Del Rosso

Breve storia di due amiche per sempre

Mondadori

Pagine: 201

Prezzo: 17,50 euro

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *