Chi è Solomon Creed?

Per tutti gli amanti del genere thriller action una buona notizia: è arrivato anche in Italia ( la versione originale è del 2015 ) Solomon Creed, il più recente romanzo di Simon Toyne, sceneggiatore, regista e autore  della trilogia Satus, che con questo libro edito HarperCollins ha dato vita ad un nuovo progetto letterario.

Il personaggio è colui che ha dato il titolo al romanzo: Solomon Creed, appunto, uomo misterioso perfino per se stesso. Infatti non ricorda nulla di sé, della sua vita delle sue origini.

La scena è quella dell’Arizona, località Redemption. La popolazione  si è radunata in cima alla collina per il funerale di un concittadino morto in un incidente stradale, Jim Coronado. All’improvviso la cerimonia viene interrotta da una violenta deflagrazione: lì vicino, nel deserto, è appena caduto un aereo e una colonna di fumo nero si sta rapidamente alzando in cielo.

Mentre divampa l’incendio e lo sceriffo Morgan si sta recando sul luogo, o almeno il più vicino possibile, si imbatte in uno strano individuo, alto e con  pelle e capelli bianchi come solo quelli di un albino possono essere: è Solomon Creed. Come lo sa? Solo grazie ad un’etichetta che appare sull’elegante giacca nera che indossa e sulla dedica all’interno del libro che tiene in mano. Perché Solomon non sa dire nulla su chi sia e come sia arrivato lì, non sa nemmeno cosa stia facendo, tranne un dettaglio, qualcosa, una voce  che la mente gli suggerisce: è lì per salvare Jim Coronado.

Esattamente l’uomo sepolto qualche ora prima.

Nasce così la storia di Creed, che dovrà  e soprattutto vorrà scoprire perché si trova a Redemption, capire quali segreti si nascondano nella cittadina e dietro alla caduta del velivolo nel deserto, entrare in contatto con la vedova di Jim che continua a chiedersi  come mai suo marito sia morto,  non credendo realmente nell’incidente automobilistico. Ma soprattutto, Solomon dovrà scoprire chi è lui.

Toyne ha scelto di raccontare un uomo senza memoria, coinvolgendo il lettore nella storia della città americana e nella psicologia di uno sconosciuto.

Il primo episodio della trilogia di Solomon Creed si svolge su due piani temporali: il presente e il passato. Il primo è quello che vede il protagonista cercare di imparare qualcosa di sé attraverso riminescenze, il secondo è contenuto nel libro che si porta dietro, che racconta del fondatore di Redempion , Jack “King ” Cassidy, e di alcuni segreti…

Una storia da scoprire e insieme al protagonista, quella scritta da Simon Toyne, che con stile veloce e incisivo riesce a tenere alta la soglia d’attenzione per ben cinquecentoventitrè pagine.

Simon Toyne

Solomon Creed

Traduzione di Giuliano Acunzoli

HarperCollins

Pagine: 523

Prezzo: 18,00 euro

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *