Un omicidio tra sole e mare. Un grande classico del giallo.

La bellezza di un libro non svanisce mai, ci sono classici della letteratura che vanno necessariamente letti e riletti. A tal proposito c’è un giallo che rimane intatto nel suo fascino e nella perfezione degli schemi. Questo romanzo è stato scritto dall’autrice di gialli per antonomasia,  ovvero Agatha Christie, nel 1941, il titolo è Corpi al sole. Il protagonista è il grande Hercule Poirot, baffuto investigatore belga.

Ogni tanto anche lui si prendeva una vacanza, e nonostante non amasse particolarmente il mare, in Corpi al sole lo troviamo sull’Isola del Contrabbandiere, nel Mar Mediterraneo. Qui, al Jolly Roger Hotel, insieme a Poirot conosciamo gli altri ospiti dell’albergo, che sembrano capitati qui tutti insieme tutti negli stessi giorni, ma la verità è che dietro al soggiorno di ognuno di loro c’è una chiara motivazione, che porta un nome ben preciso: Arlena Marshall. Donna bellissima ed elegante quanto antipatica e opportunista, Arlena è corteggiata da tutti gli altri personaggi, per tanti e diversi motivi.

Arlena è donna di spettacolo e nota al grande pubblico, ma ha deciso di abbandonare le scene in favore del nuovo marito e della figlia di lui, che naturalmente non la sopporta. Vuole abbandonare le scene, Arlena, ma quello che non abbandonerebbe mai è il potere che sa di poter esercitare sugli uomini. Così trova la sua preda sull’isola, un certo Patrick, giunto con la moglie Christine, una ragazza diafana e scialba, che non può esporsi al sole e quindi non riesce a star dietro all’aitante sposo che nel frattempo accetta di buon grado la civetteria di Arlena.

Tutti guardano con sospetto i due,  per primo il nuovo consorte, tutti vogliono ottenere l’attenzione della bella donna: chi per lavoro, chi per accaparrarsi la possibilità di pubblicare la sua biografia contenente dettagli come dire, piccanti.

Un giorno però Arlena viene trovata morta, strangolata, defunta nel suo bel costume, sdraiata sotto il sole che tanto amava. 

D’altronde, come tradizione vuole, un investigatore non può andare in giro senza trovare sulla sua strada un omicidio.

Iniziano le indagini, ma ogni persona sembra avere un alibi perfetto, gli indizi sembrano non portare da nessuna parte.  Eppure qualcuno ha ammazzato Arlena, ed evidentemente quel qualcuno non aveva fatto i conti con la presenza sull’ isola del grande Hercule Poirot.

Questo romanzo, come tanti dell’autrice britannica, è un gioco ad incastro, un insieme di orari, percorsi e minimi dettagli da mettere insieme,  una splendida lettura in cui immergersi e mettersi alla prova, perché il bello di gialli come questo è anche il fatto di cercare la verità da soli e prima della fine…

Agatha Christie

Corpi al sole

Mondadori

Pagine: 196

Prezzo: 10,00 euro

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *