Dalla nebbia padovana al mare barese: due nuovi casi per Lolita Lobosco.

Meglio Questore a Padova o Commissario a Bari? E’ un dilemma, questo, per Lolita Lobosco, il personaggio già protagonista di sei romanzi dell’autrice barese Gabriella Genisi. Dilemma che in realtà ha una risposta precisa, nel cuore della bella Lolita, che nel nuovo Dopo tanta nebbia  ( Sonzogno), è alle prese con una nuova realtà così differente da quella a cui è abituata, e più casi da risolvere. Già, non uno solo, in questa nuova avventura divisa in due  del nuovo Questore di Padova, ma un bel numero di grattacapi che non la lasciano in pace.

Troviamo Lolita immersa nel freddo e nella nebbia del nord Italia, in un ambiente che non riesce a farla sentire a casa, lei così solare e appassionata, amante del cibo della sua terra,  dell’azzurro del cielo e del mare, a Padova non riesce proprio a trovarsi.

Un giorno, un anziano fa in modo di contattare Lolita. Il motivo è la scomparsa dell’amato nipote. E lui vuole chiederle di aiutarlo, perché nonostante quello che molti dicono è sicuro che quello del giovane non sia stato un allontanamento volontario. Crede di più ad un atto di bullismo all’interno della scuola da lui frequentata. Lobosco gli crede, e purtroppo l’idea del nonno non è lontana dalla verità.

Una volta risolto questo mistero, Lolita si sente spossata, e capisce che il ritorno nella sua Puglia non può essere più rimandato. E così torna. Nelle vesti, nuovamente, di Commissario. Qui ritrova il suo panorama e la sua cucina che solo una friggitoria pugliese  a Padova era riuscita a farle riassaporare per pochi istanti, ma trova anche un nuovo mistero, un nuovo omicidio che richiede soluzione: in un appartamento, una sensuale arpista è stata massacrata. Tanti i pezzi di questo mistero che sembrano non riuscire ad incastrarsi.  Ma il Commissario non si da mai per vinta, e grazie alla sua arguzia sapientemente mescolata ad una certa sensibilità, arriva a capire cosa è accaduto.

Come sempre la scrittura di Gabriella Genisi è avvincente, veloce, scorrevole.  E non mancano citazioni di fatti realmente accaduti e di temi tragicamente attuali. Ma tra un piatto e l’altro ( e le ricette come sempre riportate alla fine del volume), la scrittrice ci racconta anche la vita privata di Lolita Lobosco, donna che  non lascia certo gli uomini indifferenti. In Dopo tanta nebbia l’uomo che non riesce a togliersela dalla testa porta il nome di Giancarlo Caruso, affascinante Vicequestore di origini siciliane, che incontra proprio nella nebbia del nord.

Gabriella Genisi

Dopo tanta nebbia

Sonzogno

Pagine: 203

Prezzo: 14,00 euro

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *