Il valore della Biblioteca per Signorine Salani

I libri della Biblioteca per Signorine Salani facevano parte di una letteratura cosiddetta d’evasione, che in realtà aveva un’importanza fondamentale per comprendere la figura della donna nella società, per capire le dinamiche del matrimonio, della storia.

Dalla fine dell’800 e per svariati decenni, questi libri sono stati pubblicati raccontando storie per dare alle signorine un’educazione: sul  ruolo che si andava a ricoprire, un’educazione sentimentale, cultura e società, a cui molto spesso non erano ammesse. A raccontare tutto questo è Miranda Miranda, che per Scrittura&Scritture ha pubblicato Una vita da Signorina – Viaggio nella raccolta più popolare della letterature cosiddetta di evasione.

L’autrice narra di questi libri che da bambina trovava in casa della nonna, dice che la sua è l’ultima generazione ad aver letto i volumi dedicati alle ragazze, e anche attraverso le sue personali esperienze si è resa conto dell’utilità della biblioteca delle Signorine, che solo apparentemente sembra trattare temi frivoli e futili, in realtà molto utili per capire l’evoluzione della figura femminile nel corso degli anni. Dall’economia domestica e dell’importanza di una casa sempre perfetta, elegante e pulita, sino ad arrivare ai cambiamenti , al momento in cui le Signorine si sono tolte i guanti, che dovevano indossare sempre quando uscivano di casa, per arrivare al ’68 e agli anni ’70, quando la società ha visto e vissuto un’ importante  svolta.

Miranda Miranda scrive di svariati autori e titoli della letteratura d’evasione, uomini e donne, citando anche Matilde Serao, portandoci in un modo di pensare che per tanto tempo ha fatto parte delle vite delle donne, nel mondo e in quello che il mondo si aspettava da loro.

Le donne sono cambiate, ma la cosa importante è conoscere da dove si viene, sapere cosa è stato. La Biblioteca per Signorine Salani, tanto bistrattata dalla critica letteraria,  può far sorridere, può anche far arrabbiare, magari. Ma certamente fa parte della cultura, e la cultura non va mai messa da parte, al fine di comprendere la crescita, ma anche i ritardi culturali della nostra società.

Miranda Miranda

Una vita da Signorina

Scrittura&Scritture

Pagine:  407

Prezzo: 16,00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *