I consigli del libraio: a settembre c’è Teresa Stefanetti, della Libreria del Corso, Trapani

La Libreria Del Corso da diversi lustri é un punto di riferimento in città.
“ci vediamo in centro da Teresa” é un modo comune, a Trapani, per darsi appuntamento in libreria, magari per sfogliare le ultime novità, oppure un volume di pregio tra  banconi, espositori o sulle scale che portano all’elegante soppalco del negozio.
In libreria, sotto la protezione di una meravigliosa insegna liberty i lettori si riuniscono, si ritrovano, si danno appuntamento. Come in tutte le librerie vere, quelle “against Amazon” per intenderci, ci si va spesso anche solo per scambiare due chiacchiere sulle ultime uscite editoriali, sui film, sugli spettacoli teatrali… Il bello poi é che tra un aperitivo per la presentazione di un libro o un concerto di archi e di chitarre, una mostra di quadri o foto artistiche ci si sente sempre ben accetti, accolti, a casa.

I tre libri consigliati da Teresa:

 I Leoni di Sicilia – Stefania Auci ( Editrice Nord)

Tra le scrittrici della mia terra, ne scelgo una della mia città, Stefania Auci, che prima di essere il caso letterario dell’anno, è stata ed è una lettrice che ha frequentato la mia libreria. De ILeoni di Sicilia è stato detto di tutto, la critica ed i lettori si sono affannati ad elogiare o a criticare il romanzo, a cercare di qualificarlo: sarà un romanzo storico o no, quanto ci sarà di vero ecc. Quelli che conoscono Stefania, come me, conoscono le risposte. Leoni è un romanzo storico, frutto dI anni intensi di ricerca e di studio, nessun particolare è lasciato al caso, tutto quello che leggete è frutto di ore di lavoro e sacrificio, l’autrice prima di raccontare ha cercato letteralmente di “sentire” e di immedesimarsi nei suoi personaggi. L’odore della cannella, del cardamomo, del cortice e di tutte le spezie hanno soffuso materialmente l’ambiente della scrittrice mentre lavorava al suo romanzo. Il terremoto, l’arrivo a Palermo, i sentimenti dei personaggi sono narrati con tale passione e veridicità che sembra quasi che l’autrice, in qualche tempo, li abbia conosciuti davvero. La storia dei Florio è un’epopea meridionale, è la realizzazione di un sogno di riscatto che riguarda non solo una famiglia ma anche una regione, la Sicilia, è la prova di come il coraggio e l’intraprendenza del popolo meridionale possa condurre a vette altissime ma anche di come, spesso, e questo forse lo vedremo nel secondo volume, l’ indolenza possa condurlo all’autodistruzione.

Scrittura cuneiforme – Abdolah Kader ( Iperborea)

Abdolah Kader autore di Scrittura Cuneiforme è uno scrittore Iraniano pubblicato in Italia dalla casa editrice iperborea.
“Scrittura cuneiforme”non è il suo libro più famoso, ma è quello che piú ho amato e che vorrei suggerire per la raffinatezza dello stile.
Il garbo delle parole intreccia la storia del popolo iraniano regalandoci immagini e sensazioni indimenticabili ed uniche.
Consigliato a lettori curiosi e sensibili, desiderosi di conoscere realtà diverse e rivoluzionarie.

 

Trilogia della città di K – Agota Kristof ( Einaudi) 

Libro amato e consigliato da sempre è “Trilogia della città di K” di Agota Kristof pubblicato in Italia dalla casa editrice Einaudi.
Scrittura asciutta e scarificante, storia onirica e cruda , lettura affascinante ed indimenticabile. Leggetelo fidandovi del consiglio… non ve ne pentirete.

 

 

 

 

Libreria del Corso: Corso Vittorio Emanuele, 61 – Trapani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *