Il senso di colpa del Dottor Zivago

Il senso di colpa del Dottor Zivago, appena pubblicato da La Nave di Teseo, è un breve libro, nemmeno cento pagine, di Pierluigi Battista, che inizia raccontando del 16 agosto 1960, quando alla porta di Olga Ivinskaja  bussa forte la polizia sovietica.  Olga sa di cosa si tratta: del Dottor Zivago, ovvero Boris Pasternak.

Boris Pasternak è stato un grandissimo scrittore, poeta e autore de Il Dottor Zivago, romanzo premiato nel 1958 con il Premio Nobel che lui mai ha ritirato, come intimato dal regime. Continua a leggere

Less e la ricerca dell’amore

Cosa succede quando sei uno scrittore, nemmeno troppo noto, sulla cinquantina, single, il grande amore della tua vita è malato e lontano e il tuo ex fidanzato, che ancora non hai dimenticato, sta per sposarsi con un altro? Cerchi di vivere. Ecco cosa fai. Ecco cosa fa Arthur Less, personaggio nato dalla fantasia dello scrittore americano  ( e fiorentino d’adozione, a Firenze infatti dirige la Fondazione Santa Maddalena ) Andrew Sean  Greer , che con il romanzo intitolato per l’appunto Less ha vinto il Premio Pulitzer 2018.

La storia, pubblicata in Italia dalla casa editrice La nave di Teseo, ci presenta questo autore, iniziando dalla copertina, dove lo stesso Less viene rappresentato con quello che si scopre presto, nel corso delle pagine, essere il suo abito migliore, quello che lo identifica, quello che lo fa sentire a proprio agio: blu, di un blu quasi elettrico, con la fodera color fucsia. Arthur Less decide di andarsene per un po’ da San Francisco, dopo aver scoperto che il suo giovane ex fidanzato Freddy sta per sposarsi. Così, complici alcuni impegni di lavoro, il protagonista si ritrova in Messico, in Francia, in Germania, in Italia, in Marocco, in India e in Giappone. Continua a leggere

I consigli del libraio: a maggio c’è Amanda Colombo della Galleria del Libro, Legnano.

 

Galleria del Libro è la libreria dell’Oltrestazione. Aperta nel 1975 da Marco Dell’Acqua e oggi gestita da Gigi Dell’Acqua e dalla moglie Amanda, accoglie con gentilezza i suoi clienti, cercando di soddisfare ogni esigenza.Offre testi di ogni genere, sia scolastici (dalle elementari all’università) che di varia, curando particolarmente la selezione di titoli all’interno del negozio, in modo da offrire al cliente dal best seller alla piccola curiosità letteraria.

Dal 2000 organizza incontri con autori, a Legnano e fuori: i più grandi nomi della letteratura italiana e non solo sono stati ospiti in location molto particolari, dal Castello di Legnano a una magnifica serra antica, da un ex convento a manieri storici legati alla tradizione del Palio di Legnano.

Dal 2009 è libreria votante al Premio Bancarella, e dal 2015 Amanda siede nel consiglio direttivo del Premio stesso.

I tre libri consigliati da Amanda: Continua a leggere