La fortuna sfacciata di Magda

Anne Godard ha scritto un libro, Una fortuna sfacciata ( Enrico Damiani Editore), che cambia le prospettive, fa vedere la vita sotto angolazioni inaspettate, con una scrittura in grado di ferire, di mettere in primo piano ciò che conta nella vita. Magda ha solo pochi mesi quando una pentola di acqua bollente le si rovescia addosso, lasciandole ustioni gravi dal collo al petto, lungo un braccio. Iniziano così i calvari per lei e per la sua famiglia: ricoveri, operazioni, soggiorni termali che non hanno nulla a che fare con la vacanza ma solo con un tentativo di migliorare la pelle, quella pelle che tira sempre, quello sfregio che causa soggezione e imbarazzo, non solo in lei, ma anche in chi la circonda, come la madre, che da quel momento e per tutta la vita ha vissuto quell’incidente come fosse capitato a lei, come se Magda fosse una figura in secondo piano di questa sciagura, e non la protagonista.

“Non sai quanto ha sofferto tua madre”, questa frase le viene ripetuta in continuazione in famiglia, provocando in Magda un senso di responsabilità rispetto a qualcosa di cui invece è solo vittima.

Ma le sfortune nella famiglia di Magda non sono finite con quell’acqua bollente: un fratellino morto in culla, l’altro suicida, dopo svariati tentativi. Continua a leggere

Chi è Solomon Creed?

Per tutti gli amanti del genere thriller action una buona notizia: è arrivato anche in Italia ( la versione originale è del 2015 ) Solomon Creed, il più recente romanzo di Simon Toyne, sceneggiatore, regista e autore  della trilogia Satus, che con questo libro edito HarperCollins ha dato vita ad un nuovo progetto letterario.

Il personaggio è colui che ha dato il titolo al romanzo: Solomon Creed, appunto, uomo misterioso perfino per se stesso. Infatti non ricorda nulla di sé, della sua vita delle sue origini. Continua a leggere