Un omicidio tra sole e mare. Un grande classico del giallo.

La bellezza di un libro non svanisce mai, ci sono classici della letteratura che vanno necessariamente letti e riletti. A tal proposito c’è un giallo che rimane intatto nel suo fascino e nella perfezione degli schemi. Questo romanzo è stato scritto dall’autrice di gialli per antonomasia,  ovvero Agatha Christie, nel 1941, il titolo è Corpi al sole. Il protagonista è il grande Hercule Poirot, baffuto investigatore belga.

Ogni tanto anche lui si prendeva una vacanza, e nonostante non amasse particolarmente il mare, in Corpi al sole lo troviamo sull’Isola del Contrabbandiere, nel Mar Mediterraneo. Qui, al Jolly Roger Hotel, insieme a Poirot conosciamo gli altri ospiti dell’albergo, che sembrano capitati qui tutti insieme tutti negli stessi giorni, ma la verità è che dietro al soggiorno di ognuno di loro c’è una chiara motivazione, che porta un nome ben preciso: Arlena Marshall. Donna bellissima ed elegante quanto antipatica e opportunista, Arlena è corteggiata da tutti gli altri personaggi, per tanti e diversi motivi. Continua a leggere

“Questo dove sta scritto?” “Da nessuna parte, è la legge del Drago”.

” Questo dove sta scritto?” “Da nessuna parte: è la legge del Drago”. Ovvero la legge di Lorenzo Visconti, poliziotto della Questura di Milano, anzi ex, dopo essere stato incastrato per un omicidio che non ha commesso.

Drago è il nome con cui è conosciuto Visconti, e Visconti è lo pseudonimo scelto dallo scrittore Paolo Roversi per la serie Crime Dragon scritta per Amazon Publishing.

La legge del drago, il titolo del primo romanzo della serie, ci presenta così Visconti: lo troviamo appena uscito di prigione dopo aver scontato la sua pena. E ‘ indurito, è arrabbiato. E’  diventato vegano.

Siamo a Milano, il periodo è quello di Expo, la città è ben descritta dall’autore che la conosce a menadito. Visconti vuole vendicarsi, qualcuno l’ha incastrato e lui vuole punirlo, vuole giustizia. Continua a leggere

Il Maresciallo Fenoglio e una verità destabilizzante. L’estate fredda del 1992.

E’ il 1992, l’anno che tutti ricorderanno come quello delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio, della morte di Falcone e Borsellino, del sentimento d’impotenza presente sull’Italia tutta: l’anno che più di tutti ha rappresentato la lotta alla mafia.

E’ anche l’anno in cui a Bari il Maresciallo dei Carabinieri Pietro Fenoglio si ritrova a dover risolvere un caso che di scontato non ha nulla.

Fenoglio è il protagonista di Gianrico Carofiglio, il protagonista de L’ estate fredda, ultimo romanzo dello scrittore edito Einaudi.

Carofiglio mescola realtà e finzione, ma sa bene di cosa parla, avendo lavorato per molto tempo come pubblico ministero antimafia. Così prende vita la storia: lo scenario è quello di Bari e dintorni, il fatto il  rapimento del figlio di un capo clan, quello che doveva essere un rapimento lampo, adottato dai malavitosi per fare soldi velocemente chiedendo riscatti a persone con ampia disponibilità di denaro generalmente guadagnato in maniera poco limpida  e che non possono ovviamente dichiarare. Continua a leggere

Intrighi, tradimenti e omicidi a San Diego. E’ l’Ora dei gentiluomini.

lora-dei-gentiluomini

Uscito negli Stati Uniti nel 2009 col titolo di The Gentlemen Hour e oggi tradotto e pubblicato in Italia da Einaudi , L’ora dei gentiluomini dell’americano Don Winslow  è il seguito di La pattuglia dell’alba ( pubblicato nel 2010 sempre da Einaudi), e secondo romanzo che vede come protagonista l’investigatore privato ( ed ex poliziotto) Boone Daniels.

Da leggere tutto d’un fiato, come succede spesso con i libri di Don Winslow, la storia è ambientata a San Diego, per l’occasione teatro di sangue, tra malavita e omicidi, e non mancano i collegamenti con i cartelli messicani della droga.

In primo piano  Pacific Beach e l’oceano, con le sue onde e i suoi surfisti, gruppi di persone che si conoscono da una vita, amici che si proteggono a vicenda.

Boone, Dave, Hang, Johnny e Tide sono sempre stati quelli della Pattuglia dell’alba, i primi al sorgere del sole a mettere piede in acqua con le loro tavole. Ma all’improvviso l’equilibrio tra loro viene spezzato, e Daniels si ritrova a passare all’Ora dei Gentiluomini, quella tra le 8.30 e le 9 del mattino, costituita per lo più da ex poliziotti, professionisti e imprenditori. Continua a leggere

Cosa è successo il 7- 7- 2007?

7 7 2007

E’ estate, fa molto caldo tra le strade di Roma, isolati temporali non riescono a rinfrescare l’aria, resa ancor più pesante da una serie di omicidi. Questo è solo l’inizio del lungo flash back raccontato da Rocco Schiavone, Vice Questore nato dalla mente di Antonio Manzini nel 2012 che ritroviamo anche quest’anno in 7-7-2007 ( Sellerio ).

Il 7 luglio del 2007 è la data della morte di Marina, la moglie di Schiavone. Prima dell’episodio che ha cambiato per sempre la sua vita, lui e la moglie si erano appena riconciliati dopo un periodo in cui lei aveva lasciato la loro casa. Causa dei problemi, la scoperta di qualcosa di losco nella vita di Rocco, che ha amici e giri poco chiari, che non è uno stinco di santo, come lui stesso ammette. Continua a leggere

Tra l’America e la Cina per conoscere Neal Carey, il giovane protagonista di Don Winslow.

China Girl

Se il genere letterario preferito è il poliziesco non si può non conoscere Don Winslow. Newyorkese classe 1953, Don Winslow  nella sua vita è stato investigatore privato e consulente di studi legali, e mentre faceva tutto ciò ha iniziato a scrivere, diventando nel tempo  uno dei più importanti ed acclamati autori di questo genere, in America e nel resto del mondo. Chi legge i suoi libri conosce le storie dell’ Agente della DEA Art Keller, di Frank Decker, ha incontrato Frankie Machine  ( L’inverno di Frankie Machine  del 2006, è uscito in Italia per Einaudi nel 2008), ha imparato molto sui traffici di droga tra Stati Uniti e il Messico…e da qualche tempo ha sfogliato  anche le pagine di  London Underground, libro che ha introdotto un nuovo personaggio, Neal Carey. Nuovo per modo di dire, perché Neal è nato dalla mente dell’autore negli anni ’90, quando ha scritto ben cinque romanzi su di lui, la sua vita e il suo lavoro di investigatore, naturalmente. Continua a leggere