Una raccolta di lettere mai spedite diventa un manuale per confrontarsi col mondo.

Si potrebbe immaginare come un’adolescente che scrive e scrive seduta davanti al computer nella sua stanza in Ohio. Eppure, Emily Trunko, a soli sedici anni, ha fatto qualcosa di apparentemente semplice ma che nessuno aveva mai fatto prima: ha permesso a tutti  di scrivere a loro stessi, agli altri, alle persone amate e a quelle detestate; ai familiari, agli amici. Tutto quello che le persone non hanno  mai avuto il coraggio di dire apertamente, grazie ad Emily hanno trovato la loro voce. Come? Attraverso un semplicissimo Tumblr intitolato My dear Blank.

Da quello che era un piccolo luogo nel mare magnum dei blog, dei siti, delle infinite vie della rete, è venuto fuori un successo straordinario, e da qui un libro intitolato Caro tu ( DeA).

Più che un libro, è un manuale di sopravvivenza.

Come il caro diario che in tanti abbiamo riempito di parole e domande, di frustrazioni e felicità, di amore e delusione, il Tumblr contiene di tutto ( in forma ovviamente anonima ). Emily ha iniziato a raccogliere le parole di coloro che dovevano trovare uno sfogo, un modo per raccontarsi, una maniera per svelare verità e segreti.

Caro tu è un libro da prendere e sfogliare quando si ha bisogno di trovare un confronto con il mondo, per capire che molto spesso le nostre esperienze sono simili a quelle di altre persone, che, proprio come noi, non sanno o non vogliono  parlare apertamente.

Suddivisi in capitoli, con pagine illustrate da Lisa Congdon, troviamo A me, ovvero le parole che vorremmo saperci dire davvero, le lettere a quello che siamo stati o che forse saremo; e poi Caro mondo, Amore, Pene d’amore, Gratitudine, Perdita, Famiglia, Amiciziatutto un mondo di parole mai dette, che vengono fuori da una pagina internet perché a volte è più facile, perché a volte scrivere, anche se non direttamente,  a chi ci ha fatto del male, a chi ci ha voluto bene, e a noi stessi, serve a togliersi un peso. Per svelare chi siamo e cosa proviamo.

Emily posta sul suo Tumblr le lettere che le arrivano, tutte diverse ma con un comune denominatore: non sono mai state spedite al destinatario.

Emily Trunko

Caro Tu

Traduzione di Francesca Mastruzzo

DeA

Pagine: 192

Prezzo: 14,90

Tmublr: www.dearmyblank.tumblr.com

 

 

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *