Come il lago

Benedetta Allegri è la protagonista di Come il lago,  il secondo capitolo de L’apprendista reporter di Maria Elisa Gualandris pubblicato da more Stories.

Benedetta  vive a Milano, ha lasciato il giornalismo per fare la copy writer; non  avrebbe voluto, ma il pensiero di una stabilità economica ha avuto il suo peso.

Ha un fidanzato, Andre, con cui ha  trovato un equilibrio.

Insomma, sembra andare tutto per il verso giusto, anche se non esattamente come Benedetta aveva sognato per la sua vita. Continua a leggere

Bugiarde nate

Prequel del Best seller L’estate dei segreti perduti, Bugiarde nate di E. Lockhart ( DeAgostini) è ora in libreria per raccontare le ragazze della famiglia Sinclair.

Le sorelle contano i giorni, manca poco alle vacanze a Beechwood, l’ isola privata dove trascorrono ogni estate tra lunghi aperitivi in piscina intervallati da nuotate nell’oceano.

Ma questa volta tutto andrà diversamente. Da quando una tragedia ha spezzato la vita di Rosemary, la  più giovane erede della famiglia, nulla potrà essere veramente come prima. Almeno è quello che tutti pensano, perché la cosa peggiore di perdere una sorella è dimenticarla, e tutti nella famiglia Sinclair sembrano aver trovato nuovi equilibri , una nuova normalità. Continua a leggere

Città in fiamme

Una nuova trilogia attende i lettori di Don Winslow, l’ex investigatore esperto di anti terrorismo americano autore di ventidue romanzi diventati best seller mondiali.

Il primo capitolo in questione è Città in fiamme ( Harper Collins), e vede come protagonisti  clan italiani e irlandesi. Perennemente in guerra tra loro, due imperi criminali che si spartiscono il controllo del New England.

Regna da un po’ una tregua, che finisce per colpa di una donna, una bellissima Elena di Troia, che qui porta il nome di Pam. Nasce tutto da un tradimento; lei che si fidanza con un italiano ma poi finisce con un irlandese, lo scavezzacollo della famiglia Murphy, Liam. Continua a leggere

Promettimi di essere libera

Berlino, 1944. Mentre le sirene suonano incessantemente tra il rumore assordante delle bombe, gli incendi e la paura, Lili Wust resta in città, quando tutti cercano di lasciarla come possono. Da qui parte il romanzo di Nadia Crucitti Promettimi di essere libera ( Libromania).

Lili è moglie di un ufficiale della Wehrmacht, e sa che Berlino sta per cadere in mano ai nemici, così ha messo i suoi quattro figli al riparo, in campagna. Ma lei non può andare via, aspetta il ritorno di Felice, la bella ragazza ventenne, spiritosa e affascinante che le ha fatto incontrare persone nuove, artisti e conformisti, proprio quando il suo matrimonio stava andando di male in peggio, anche a causa dei continui tradimenti del marito. Il fatto è che Lilly si è innamorata di lei, quella giovane che scoprirà essere ebrea, costretta a nascondersi sotto falsa identità. Continua a leggere

I piedi nella sabbia

Monique Pistolato è nata a Parigi da genitori emigrati e oggi vive a Venezia. Con la casa editrice Ibis ha pubblicato I piedi nella sabbia, un romanzo corale che

I PIEDI NELLA SABBIA

proprio nella Laguna trova il suo palcoscenico, in Giovanni e Viola i suoi protagonisti.

Giovanni è medico del pronto soccorso, è un uomo ruvido come il suo aspetto, il suo volto barbuto. Vive con Matteo, un bambino che porta con sé un dramma, un segreto.

Viola invece è giornalista, come molti giornalisti è precaria e cerca di destreggiarsi tra vari lavori, ricerca di notizie interessanti. Continua a leggere

Il prigioniero dell’interno 7

Nessuno è stato risparmiato dalla pandemia. Ogni vita, in qualche modo, ha subito dei cambiamenti.

E’ così anche per Vittorio, protagonista de Il prigioniero dell’interno 7 di Marco Presta ( Einaudi).

Poco più di quarant’anni, giornalista di un quotidiano nazionale, una relazione complessa ma inaspettatamente travolgente con la bellissima Fabiana, Vittorio, come tutti, da un giorno all’altro si è ritrovato chiuso in casa causa lockdown, parola usata per parlare di qualcosa che non sappiamo spiegare.

Vittorio comunque lavora da casa, i suoi articoli raccontano fatti assurdi accaduti in tutto il mondo, sono pezzi taglienti, ironici, forse per qualcuno anche fastidiosi. Continua a leggere

Mai stati innocenti

Un esordio letterario potente quello di Valeria Garigullo, che con Mai stati innocenti ( Salani) racconta una storia che parla di riscatto, di voglia di cambiare la propria vita in meglio, della possibilità di fare tutto questo e dello scontro con una realtà dura.

Uno stradone di un chilometro divide Civitavecchia a metà. Da una parte Santa Fermina, con le sue villette a due piani e le vie coi nomi dei fiori; dall’altra Campo dell’oro, con i suoi casermoni popolari e i fumi degli impianti industriali che corrodono l’anima delle persone.

A Campo dell’oro vive la protagonista, Anna, che studia, divora libri e conoscenza per andarsene da lì, lavora per pagare un’università che la possa portare verso un futuro migliore. E mancano poche settimane perché il suo futuro diventi il suo presente quando tutto d’improvviso si sgretola: Anna vede il fratello minore Simone in sella ad un motorino con un martello in mano, in compagnia dei componenti della banda di zona, i cosiddetti Sorci. Continua a leggere

La sera sulle case

Da uno dei maestri del primo novecento tedesco, un libro del 1914 si riaffaccia oggi sugli scaffali delle librerie. Si tratta de La sera sulle case di Eduard Von Keyserling, pubblicato oggi da L’Orma Editore.

L’autore, discendente di un’aristocratica famiglia, racconta della giovane baronessa Fastrade von der Warthe, che in seguito all’improvvisa morte del fratello torna al castello di famiglia per accudire l’anziano padre.

Siamo a pochi mesi dallo scoppio della prima guerra mondiale, e la baronessa ritrova a casa i ricordi della sua infanzia, la neve che copre gli scenari del Baltico. Continua a leggere

Umiliati

Quanto fa bene l’amore? Quanto fa male l’amore?

Sono domande che ci si pone, strada facendo, vita facendo. Capita di venire feriti, di litigare, di voler porre fine ad una relazione, ad un matrimonio. Sono questioni spinose. Mai facili.

In Umiliati, romanzo di Roberto Vetrugno ( Vallecchi), a prosi molte domande sull’amore è Alberto, che dopo una violenta lite con la moglie decide di partire per Otranto in una casa sul mare, per allontanarsi e pensare all’unica soluzione che appare possibile: separarsi. Continua a leggere

L’amore è per sfigati

L’amore è qualcosa di bellissimo, e temibile. Perché quando un amore finisce niente sembra avere più senso, e le ferite, quelle sì, rimangono. E ci cambiano.

Phoebe, la protagonista di L’amore è per sfigati di Wibke Brueggemann studia sempre con attenzione chi le si avvicina: ha sofferto troppo, non odia l’amore a prescindere, ma sa che lasciarsi andare può portare a conseguenze irreparabili. Innamorarsi rende volubili, stupidi, non porta, alla lunga, mai nulla di buono.

Il problema è che ovunque Phoebe si giri, vede solo coppie,, nemmeno i gatti della sua madrina fanno eccezione. Continua a leggere